Le App Android che Consumano Traffico Dati Maggiore

144
views

Oggi avere l’accesso ad internet per uno smartphone è importantissimo. Ti accorgi di quanto sia importante la connessione dati quando magari scade la promozione dei GB e ti ritrovi con un telefono che ha solo la funzione per cui effettivamente era stato inventato: telefonare. Molte applicazioni se non quasi tutte per funzionare hanno bisogno di internet. Ma bisogna comunque prestare molta attenzione, perché molte applicazioni consumano veramente tantissimi dati, che non è impossibile rimanere senza. In questo articolo abbiamo analizzato quali sono Le App Android che Consumano Traffico Dati Maggiore.

Le App Android che Consumano Traffico Dati Maggiore



Twitter

Prima applicazione che è un sanguisughe di GB e senza dubbio Twitter, che con la funzione di default attivata fa partire in automatico i video per esempio.  Questa funzione fa si che i nostri GB si finiscono prima, magari per video che a noi non interessa neppure vedere. Per disattivare dobbiamo recarci alla sezione Impostazioni e Privacy. Scorriamo il menu fino alla voce Utilizzo dati e qui, sotto la dicitura video, dobbiamo andare in Autoriproduzione Video. Nel menu a comparsa selezioniamo Solo Wi-Fi o Mai. A questo punto il gioco è fatto.

Instagram

Stessa situazione per Instagram, i video partono un automatico anche con la connessione dati. E meglio impostare autoriproduzione sotto copertura di WiFi. Andiamo su Impostazioni e cercare la sezione Uso dei dati mobili. Nella pagina che si aprirà vedremo la spunta sotto la voce Standard, per consumare meno “giga” invece dovremo selezionare l’opzione ” Usa meno dati”.

Facebook

Anche Facebook ha attivo di default autoriproduzione dei video, dunque vuol dire consumo di GB! Andiamo nelle Impostazioni e poi scorrere nel menu fino a Impostazioni App. Qui nella pagina che si apre dobbiamo togliere la spunta alla voce “I video nella sezione Notizie si avviano con l’audio”.  Andiamo poi, sempre nella stessa pagina, alla sezione Riproduzione automatica. Qui selezioniamo solo con Wi-Fi, oppure Non riprodurre mai i video automaticamente.

Youtube

Guardare video su Youtube fa finire molto presto i nostri GB a disposizione. Dunque è consigliato vedere solo pochi video, quelli che ci interessano e rimandare gli altri sotto copertura della tanto amata rete WiFi.

WhatsApp

Anche WhatsApp, se si fa un massiccio invio di video e foto, potrebbe compromettere i vostri GB. Dunque se avete un amico “maniaco” dei video beh meglio attivare subito la funzione “download automatico per immagini e video solo con wifi“. Basta andare in “Impostazioni” (i tre punti in alto a destro), cliccare su “Utilizzo dati” e “Quando utilizzi la rete mobile” scegliendo quali media voler scaricare (Foto, Audio, Video e Documenti).