Home Internet Polizia di Stato, Aperto il Concorso per l’Assunzione di Mille Allievi Vice...

Polizia di Stato, Aperto il Concorso per l’Assunzione di Mille Allievi Vice Ispettori


La Polizia di Stato ha indetto un concorso pubblico, per esami, finalizzato all’assunzione di mille nuovi allievi vice ispettori con contratto a tempo determinato. Il bando è stato attivato il 26 gennaio scorso, a seguito della pubblicazione dell’apposito decreto all’interno della Gazzetta Ufficiale. Il termine ultimo per inoltrare la propria candidatura è il 28 febbraio 2021.


Polizia di Stato, Aperto il Concorso per l’Assunzione di Mille Allievi Vice Ispettori

 

I Requisiti di Partecipazione

Il concorso è aperto a tutti coloro i quali siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • età inferiore ai 28 anni; tale limite decade per il personale appartenente alla Polizia di Stato mentre per chi ha prestato servizio nel corpo in ruoli di tipo amministrativo, il limite è elevato a 33 anni;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado valido per l’iscrizione ad un corso di studi universitario.

I mille posti messi a disposizione dal bando sono parzialmente riservati; come si legge nel decreto pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, 3 posti saranno riservati a “coloro che sono in possesso dell’attestato di bilinguismo”, 20 posti agli ufficiali che hanno terminato – senza demerito – il periodo di leva biennale e 50 postial coniuge o ai figli superstiti, oppure ai parenti in linea collaterale di secondo grado, se unici superstiti, del personale delle Forze Armate di Polizia deceduto in servizio e per causa di servizio”.

 

Come Inoltrare la Domanda di Partecipazione

Stando a quanto riportato in una nota dal sito ufficiale della Polizia di Stato, le domande di partecipazione possono essere inoltrate solo in modalità telematica, “utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile all’indirizzo https://concorsionline.poliziadistato.it”, cliccando sull’icona denominata “Concorso pubblico”.

I candidati possono accedere alla procedura informati tramite tre diversi sistemi di autenticazione:

  • SPID, con le proprie credenziali (username e password);
  • “Entra con CIE”, ossia l’autenticazione per mezzo della Carta di Identità Elettronica. Questo sistema può essere utilizzato su un computer desktop, dopo aver scaricato un apposito software, oppure da un dispositivo mobile, purché dotato di interfaccia NFC e dell’app Cie ID per la lettura della Carta di Identità Elettronica.

Affinché la procedura possa essere completata correttamente, il soggetto che inoltra la candidatura deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), dove potrà ricevere le informazioni inerenti alla domanda inoltrata ed allo svolgimento delle prove concorsuali.

La domanda di partecipazione deve contenere i dati anagrafici del candidato, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza o domicilio, indirizzo PEC, titolo di studio e (eventuale) posizione ricoperta all’interno della Polizia di Stato.

 

La Prova d’Esame

La procedura di selezione delle risorse da inserire nell’organico della Polizia di Stato prevede diverse fasi. La prima è costituita da una prova preselettiva, che si svolgerà se le domande di partecipazione saranno superiori a 5000; la data verrà comunicata il 15 aprile. Il test sarà costituito da un questionario con domande a risposta multipla (una sola corretta su quattro opzioni disponibili). La correzione delle schede verrà effettuata per mezzo di apparecchi a lettura ottica; i risultati concorreranno alla formazione di una graduatoria di merito.

I candidati devono sottoporsi anche all’accertamento dell’idoneità fisica e dei requisiti psico-fisici, al quale si aggiunge un test attitudinale. La procedura di selezione si conclude con un esame scritto, propedeutica alla prova orale finale. Gli accertamenti psico-fisici ed attitudinali potranno svolgersi anche dopo le prove d’esame.

Per reperire ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito ufficiale della Polizia di Stato (dove verranno pubblicate le informazioni relative alle varie fasi del concorso), il bando integrale pubblicato nella Gazzetta Ufficiale oppure la sezione dedicata ai concorsi in Polizia del portale specializzato come concorsipubblici.com. Come per ogni altra procedura di concorso pubblica, è bene avere una cognizione chiara dei requisiti e delle modalità di partecipazione, per evitare errori che potrebbero invalidare la richiesta.

Weareblog
Weareblog è un blog multicategoria con tantissimi tutorial sul mondo della telefonia, internet e Computer. Una scrittura facile e senza troppi giri di parole, permetterà anche agli utenti meno esperti di trovare la soluzione più idonea al loro problema. Uno staff sempre attento alle novità del settore vi terrà sempre aggiornato. E allora cosa aspetti? Entra su Weareblog.it