Home Casa & Giardino Come Risparmiare sui Consumi della Piscina? Ecco Cinque Consigli

Come Risparmiare sui Consumi della Piscina? Ecco Cinque Consigli

118

La piscina in giardino è l’elemento perfetto che tutti vorremmo avere. Tuttavia si tratta di un impegno importante, che richiede un’attenta manutenzione periodica. In generale le persone si preoccupano molto più dei costi da sostenere per l’installazione, sottovalutando quelli relativi alla gestione. Il punto è che praticando una manutenzione precisa e costante è possibile risparmiare molto, sia sui costi che sulla durata di questo prezioso bene. In questo articolo abbiamo raccolto i cinque migliori consigli per risparmiare sui consumi della piscina e per mantenerla nuova più a lungo. Mettiti comodo e prendi nota perché se ci darai retta il risparmio a fine anno sarà notevole: parola nostra!


Come Risparmiare sui Consumi della Piscina? Ecco Cinque Consigli

 

Piscina pulizia

 

Evita di Accendere Tutto il Giorno l’Impianto di Filtrazione

Innanzitutto ci teniamo a precisare che questi consigli provengono da veri esperti che vantano anni e anni di esperienza in materia di piscine e di arredo da giardino. Per aiutarti a risparmiare sui consumi della piscina, infatti, ci siamo rivolti ad AcquaViva Store che, come primo suggerimento, ci ha parlato dell’importanza di utilizzare correttamente l’impianto di filtrazione. Difatti questo serve a mantenere la piscina sempre pulita pur essendo un accessorio che si alimenta a corrente elettrica.

Per risparmiare sui consumi il suggerimento è quello di attivarlo di notte, giovando della fascia di consumo più conveniente rispetto al tuo contratto di fornitura ma non solo. Quando questo viene attivato durante il giorno, con i bagnanti all’interno della piscina, tende a consumare di più e ad avere meno efficacia. Quindi accendendolo durante le ore notturne mantieni la piscina in salute e consumi meno corrente, risparmiando sulla bolletta. Facile, vero?

 

Copri l’Acqua di Notte per Mantenerla Calda

Un altro suggerimento per il risparmio della corrente è quello di coprire la piscina di notte con una buona copertura isotermica, pensata appositamente per questa esigenza. In poche parole la piscina attrae il calore dell’energia solare e lo trattiene senza farlo disperdere. Quindi il miglior modo di agire sarebbe quello di far arrivare l’acqua alla giusta temperatura, magari con l’aiuto di un riscaldatore apposito, e poi di coprire la piscina durante i momenti di inutilizzo. In questo modo non dovrai accendere tutti i giorni il riscaldatore e l’acqua sarà sempre calda e pulita perché dopotutto, la coperta serve anche ad evitare che cadano detriti e sporcizia all’interno.

 

Il Robot Elettrico per Pulire la Piscina

Al terzo posto tra i consigli per risparmiare sui consumi della piscina c’è l’irrinunciabile robot elettrico. Questo elettrodomestico serve a pulire la piscina senza ricorrere all’impianto di filtrazione che consuma molta più corrente. In poche parole si tratta di uno speciale macchinario grazie al quale manterrai pulita l’acqua e le pareti della piscina risparmiando notevolmente sui costi della bolletta. Ricorda che mantenendo puliti filtri, pareti e acqua la piscina tenderà a durare più a lungo, facendoti risparmiare anche sui costi di riparazione e manutenzione e, quindi, il risparmio è doppio!

 

La Clorazione Periodica è Sempre Consigliata

Sai cos’è la clorazione della piscina? Hai idea del perché sia necessaria? Partiamo dall’ABC, ovvero da cosa è il cloro e a cosa serve. Si tratta di un prodotto chimico che disinfetta e sterilizza l’acqua della piscina e deve essere utilizzato periodicamente per evitare il deposito di pericolosi batteri amanti dell’umidità, tra cui anche le larve delle zanzare. La quantità di prodotto da utilizzare è espressa in “parti per milione” ed è indicata dalla sigla ppm. In generale le Autorità Sanitarie raccomandano una quantità di cloro che oscilla tra 0,7 e 1,5 ppm.

Si tratta di un prodotto chimico potenzialmente tossico per cui è bene non superare le dosi raccomandate dal momento che potrebbe causare pericolose irritazioni agli occhi o sulla cute. Ecco perché dovrai procedere ad una clorazione settimanale dotandoti di un tester che verifichi periodicamente il livello di cloro nell’acqua. Il trucco per risparmiare è quello di procedere alla clorazione lenta settimanale che ti eviterà l’accensione dell’impianto di filtrazione e che manterrà la piscina sempre pulita con il minor consumo.

 

Mantieni in Buone Condizioni il Telo di Copertura

​​A fine stagione non dovrai limitarti a svuotare la piscina e a riporre ciambelle e lettini ma sarà importante procedere con le giuste precauzioni per mantenere tutto in perfette condizioni. Per cui ti suggeriamo, in conclusione, di pulire periodicamente il telo di copertura per la stagione invernale sul quale si depositeranno acqua e detriti portati dal vento e dalle intemperie. Se provvederai a mantenerlo sempre pulito, infatti, il telo sarà sempre nuovo e la piscina sarà perfettamente pulita, pronta per ricominciare la stagione dei tuffi. Morale? Per risparmiare con la piscina da giardino devi mantenerla sempre pulita!

Weareblog è un blog multicategoria con tantissimi tutorial sul mondo della telefonia, internet e Computer. Una scrittura facile e senza troppi giri di parole, permetterà anche agli utenti meno esperti di trovare la soluzione più idonea al loro problema. Uno staff sempre attento alle novità del settore vi terrà sempre aggiornato. E allora cosa aspetti? Entra su Weareblog.it