Vendita e Noleggio Gruppi di Continuità UPS: Guida Completa

14
views

Un gruppo di continuità è una macchina che può offrire un importante supporto al computer, ma anche a tutte le apparecchiature informatiche. La vendita e il noleggio dei gruppi di continuità UPS comporta la necessità di effettuare la scelta con le giuste cognizioni di base, per non rischiare di sbagliare.

Vendita e Noleggio Gruppi di Continuità UPS: Guida Completa

Cos’è un Gruppo di Continuità UPS

Gruppo di Continuita

Un gruppo di continuità UPS (Uninterruptible Power Supply) è un apparecchio in grado di garantire un’autonomia adeguata al pc o ad un altro dispositivo (stampante, modem scanner), per evitarne lo spegnimento in caso di un’interruzione di corrente improvvisa.

Inoltre, un gruppo di continuità protegge i componenti interni del pc dagli sbalzi di corrente, che potrebbero danneggiarne l’hardware.

Come Funziona un UPS?

Un gruppo di continuità è un apparecchio dotato di batterie, generalmente da 12 volt ed è costituito da un alimentatore e da un inverter.

In caso in cui ci sia un’interruzione di corrente, il pc che sia già collegato ad un UPS non si spegnerà improvvisamente, causando la perdita dei dati.

Infatti, l’UPS entrerà in funzione prontamente, azionando l’inverter interno per fare in modo che le batterie trasformino la propria autonomia in corrente continua, così da alimentare il computer per un tempo sufficiente al salvataggio dei dati e allo spegnimento.

Normalmente, l’autonomia di un UPS ha una durata di 10 minuti. Riguardo agli sbalzi di tensione, l’UPS, per mezzo dei filtri interni appositi, di cui è dotato, stabilizzerà la corrente che riceve dalla presa, prima che essa possa raggiungere gli apparecchi connessi, alimentandoli con corrente pulita, che ne proteggerà i componenti interni, aumentandone la durata.

Tipi di UPS

Per poter scegliere il tipo di UPS necessario per le proprie esigenze, occorre formarsi un’idea chiara riguardo a quelli esistenti in commercio, che sono i seguenti:

· Gruppo di continuità offline o standby: non essendo un dispositivo online, gli occorrono 5-10 millisecondi per entrare in funzione, al momento del blackout; non contiene i filtri interni per stabilizzare la corrente in uscita

· Gruppo di continuità online a doppia conversione: questo tipo di UPS entra in funzione immediatamente, in caso di un’interruzione di rete, anche perché è alimentato dalle batterie interne, a differenza del tipo online, collegato alla rete elettrica; protegge il pc dagli sbalzi di tensione, producendo, in uscita, un’onda sinusoidale pura

· UPS line-interactive: riunisce le caratteristiche dei due modelli precedenti, entrando in funzione dopo 5 millisecondi e utilizzando uno stabilizzatore di corrente; tuttavia, non tutti gli apparecchi di questa linea sono in grado di produrre un’onda sinusoidale pura, a protezione dei dispositivi connessi

Il miglior gruppo di continuità risulta essere quello a doppia conversione, che sfrutta la tecnologia online; ma il suo prezzo, molto alto, spesso indirizza la scelta verso l’alternativa del tipo UPS line-interactive.

Quale UPS Scegliere?

Nei gruppi di continuità migliori, l’onda sinusoidale viene generata dall’UPS; per questo motivo viene chiamata onda sinusoidale pura.

Negli altri apparecchi, l’onda sinusoidale può essere simulata da un’onda quadra o da un’onda sinusoidale approssimata.

In pratica, sarebbe bene scegliere un gruppo di continuità in grado di generare l’onda sinusoidale pura, che è la migliore, oppure, al massimo, uno dotato di onda sinusoidale approssimata, mentre gli UPS che simulano un’onda quadra andrebbero usati esclusivamente con dispositivi dotati di un alimentatore proprio.

Riguardo alle uscite, presenti sul retro dell’UPS, ce ne sono sempre due gruppi distinti: alcune sono collegate direttamente alle batterie e altre filtrate, che non offrono protezione in caso di blackout.

Alcuni modelli di UPS consentono la protezione diretta di modem, fax o telefoni, tramite dei connettori appositi. Nei modelli più evoluti, è possibile, tramite un’interfaccia USB, installare sul pc un software per la gestione e il controllo del gruppo di continuità, mentre in altri è presente un display LCD per visualizzare in modo immediato ogni informazione sullo stato dell’UPS.

Weareblog è un blog multicategoria con tantissimi tutorial sul mondo della telefonia, internet e Computer. Una scrittura facile e senza troppi giri di parole, permetterà anche agli utenti meno esperti di trovare la soluzione più idonea al loro problema. Uno staff sempre attento alle novità del settore vi terrà sempre aggiornato. E allora cosa aspetti? Entra su Weareblog.it