Come Guadagnare Con Un Blog

Dopo aver letto la nostra guida le migliori piattaforme per creare un blog, scegliere il pubblico, creato dei contenuti efficaci, hai pensato che è arrivato il momento di guadagnare e monetizzare gli sforzi che stai facendo sul web. Partiamo subito dall’idea che per guadagnare con un blog non è affatto semplice o anzi abbiamo bisogno di tempo, costanza e soprattutto di contenuti di un certo livello.

Insomma è l’incontro di tanti fattori dove anche la SEO fa la sua buona parte. In questa guida vi illustrerò quali sono le migliori soluzioni per monetizzare e dunque Come guadagnare con un Blog.

 

Come Guadagnare Con Un Blog

Abbiamo già detto che creare un blog di successo e guadagnarci un po’ di denaro è molto difficile, ma non impossibile. Aspettarsi di far soldi facili su internet attraverso il blog, non è semplice, proprio ieri ho letto un banner 70.000 mila euro in una settimana…beh lasciamo perdere, non rientreresti nemmeno con la Partita Iva Forfettaria. A proposti se vuoi scoprire di più quelli che sono gli adempimenti fiscali, ti consigliamo di fissare un appuntamento gratuito con un Consulente Fiscozen, che sarà indicarti la soluzione migliori per te.

Se vuoi magari iniziare ad arrotondare lo stipendio, siamo già nella strada giusta, ma abbiamo bisogno di accorgimenti importanti se vogliamo creare un sito o blog professionale:

  • Acquista un nome di dominio e un hosting: fondamentale se vuoi guadagnare con il tuo blog è quello di acquistare un nome dominio e un hosting affidabile. Non pensare di guadagnare con dei domini amatoriali o gratuiti (esempio www.mioblog.nomehost.it). Se stai cercando un hosting + dominio ad un buon prezzo clicca qui.
  • Utilizza un CMS: abbiamo scritto su quale piattaforma utilizzare per la creazione di un Blog. Leggi la guida.
  • Scegli un tema e i plugins: creare un interfaccia grafica accattivante e professionale è molto importante in questo settore. Utilizzare i plugins giusti per aumentare le funzionalità del blog lo rende ancora più completo. Ti consigliamo Envato come marketplace per l’acquisto di Temi e Plugin WordPress.
  • Individua il tuo pubblico: individuare il pubblico è una delle prime cose da fare quando si crea un blog. L’argomento trattato è molto importante, parlate di ciò che vi appassiona realmente. Tecnologia, Moda, Cucina etc etc, l’importante è sempre creare contenuti di qualità perché la concorrenza è molto elevata.

 

Corso Come Creare un Blog

Se vuoi approfondire la possibilità di creare un blog in completa autonomia, ti consigliamo dei corsi online, su Udemy esistono veramente tantissimi corsi online, che molto spesso puoi trovare scontati anche del 85% al costi di 11,99 euro.

 

Alcuni E-book Per Blog

 

 

Content Marketing

Publisuites - Vendita di Guest Post

Una ottima fonte di guadagno per il tuo blog sono sicuramente i post sponsorizzati. Una volta avviato il tuo sito, ci saranno aziende che ti contatteranno e ti pagheranno per inserire o addirittura scrivere dei post sponsorizzati su alcuni prodotti o servizi. Tra le piattaforme più importanti che offrono questo servizio, Publisuites è sicuramente tra i migliori. Iscriviti al portale, carica tutti i dati necessari relativi al tuo sito, anche il costo della pubblicazione del post e ai metodi di pagamento che preferisci ottenere una volta venduto un servizio. Per saperne di più ti consigliamo questa guida: Guadagnare con il Content Marketing.

Un altro ottimo servizio molto simile a Publisuites, molto più serio per quanto riguarda i pagamenti (massimo 10 giorni lavorativi avrai i tuoi soldi sul PayPal o Bonifico) e che ti permette di guadagnare vendendo per te articoli e link da pubblicare sul tuo blog è WhitePress. Grazie a questa piattaforma potrei vendere e anche cercare siti per acquistare Guest Post per il tuo blog o e-commerce. E’ un ottimo servizio che ti consigliamo di provare.

 

Adsense e ADV Network

Google Adsense Dashboard

Un altro interessante metodo per iniziare a guadagnare è l’inserimento di banner pubblicitari all’interno del proprio sito. Puoi vendere spazio pubblicitario direttamente da privato, sicuramente guadagnerai di più o affidarti ad un network. Il funzionamento è molto semplice, vengono generati dei codici html da inserire all’interno del blog. Bisogna andare sul Google Adsense sito ufficiale, iscriversi mediante apposito form e aspettare che venga accettata al richiesta.

Valutare anche valide alternative ad Adsense non è una cattiva idea perché Google non potrebbe accettare la tua richiesta se ad esempio il tuo blog è troppo nuovo e senza un autority interessante o semplicemente potresti essere bannato per le rigide regole della piattaforma. Un altro ottimo servizio che ti consente di monetizzare e dunque guadagnare con il tuo blog è The Moneytizer. Per poter
guadagnare 5 euro
ti consigliamo di iscriverti mediante questo link di Moneytizer. Se vuoi approfondire questo tema, troverai le migliori alternative ad Adsense tutti italiani.

 

Programmi di Affiliazione

Amazon Affiliate Dashboard

Sicuramente conoscerai il servizio di affiliazione che offre Amazon, tra i più utilizzati dai blogger e youtuber di mezzo mondo. Questo programma ti permette di avere una percentuale (a seconda della categoria) sulle vendite generate attraverso dei banner o dei text link che andrai a posizionare all’interno del sito o meglio ancora dentro il tuo post o recensione.

Hai la possibilità di aggiungere dei banner generici o di utilizzare gli strumenti che ti danno la possibilità di scegliere tra i milioni di prodotti quale sponsorizzare e dunque quelle più adatto al tuo blog. Esistono comunque anche altre valide alternative all’affiliazione Amazon tra cui: Tradetracker, Awin e tanti altri. Ti consigliamo di leggere questo interessante approfondimento che ti farà capire cosa sono i network di affiliate Marketing.

 

Infoprodotti

come guadagnare con un sito web

Se hai competenze o conoscenze specializzate in un determinato settore, puoi creare e vendere prodotti digitali come e-book, corsi online, modelli, plugin per WordPress direttamente sul tuo blog. Questo ti permette di guadagnare denaro attraverso le tue competenze e la tua esperienza. Utilizzerai il tuo blog come vetrina, scrivendo magari guide interessanti che consentiranno di far vedere come è strutturato il tuo e-book o corso per esempio.

Sono molti i blogger che hanno scritto un e-book ed hanno venduto abbastanza. Sentirai spesso parlare di infoprodotti perché molti copywriter riescono a fare maggiori guadagni sfruttando questo sistema.

 

Corsi

Sala Congressi

Riuscendo a farsi notare con il proprio blog ed acquistare fiducia e autorevolezza degli argomenti trattati puoi essere pagato per presenziare alle conferenze o creare dei dei corsi.

Molto richiesti e presenziati per esempio sono i corsi SEO. Ma puoi specializzarti veramente su qualsiasi argomento. Tra gli esempi più famosi i corsi SEO organizzati da Salvatore Aranzulla, che grazie al suo sito www.aranzulla.it è diventato il punto di riferimento di moltissimi giovani blogger.

 

FAQ Relativi al Blog

Abbiamo raccolto per te le domande più ricercate sul web e che ti consentiranno di avere maggiori informazioni sul mondo del blogging e come poter guadagnare in tutta tranquillità.

 

Ho bisogno di una Partiva Iva per poter guadagnare con un blog?

In generale, la necessità di avere una Partita IVA dipende dalle leggi e dalle normative fiscali del paese in cui risiedi e operi. Alcuni paesi, come l’Italia, è necessario avere una Partita IVA per poter svolgere attività imprenditoriali e guadagnare online. In altri paesi, come gli Stati Uniti, non è obbligatorio avere una Partita IVA per guadagnare online, ma potrebbe essere necessario pagare le tasse sui guadagni.

In ogni caso, è importante informarsi sulle normative fiscali del tuo paese e chiedere consiglio a un commercialista o a un esperto fiscale per capire se è necessario avere una Partita IVA per guadagnare con un blog. Anche se non è obbligatorio, avere una Partita IVA potrebbe avere dei vantaggi, come ad esempio la possibilità di dedurre le spese e di fatturare i propri servizi o prodotti.

 

Chi paga i blogger?

I blogger possono essere pagati da diversi soggetti, a seconda della modalità di monetizzazione del loro blog e delle loro attività. Ecco alcune opzioni:

  • Pubblicità: se un blogger mostra annunci pubblicitari sul suo blog, può essere pagato dalla società che pubblicizza il prodotto o il servizio.
  • Affiliazioni: se un blogger promuove prodotti o servizi tramite programmi di affiliazione, può essere pagato dalla società che produce il prodotto o il servizio in base alle commissioni sulle vendite generate.
  • Vendita di prodotti digitali: se un blogger vende prodotti digitali, come ebook o corsi online, può guadagnare direttamente dalle vendite.
  • Vendita di prodotti fisici: se un blogger vende prodotti fisici correlati al proprio blog, può guadagnare dalla vendita di tali prodotti.
  • Servizi di consulenza: se un blogger offre servizi di consulenza, può essere pagato direttamente dai propri clienti.
  • Sponsorizzazioni: se un blogger viene sponsorizzato da un’azienda o un marchio, può essere pagato direttamente dalla società per promuovere i propri prodotti o servizi.

 

Quante visite servono per guadagnare con un blog?

Il numero di visite necessarie per guadagnare con un blog dipende dalla strategia di monetizzazione scelta e dal tipo di pubblico che il blog attira.

Ad esempio, se il blog guadagna attraverso programmi di affiliazione, il numero di visite necessarie potrebbe essere meno importante rispetto al tasso di conversione (cioè il numero di visite che generano vendite).

In generale, tuttavia, per guadagnare con la pubblicità attraverso programmi di pay-per-click come Google AdSense, un blog dovrebbe avere un numero significativo di visite mensili, in genere tra le migliaia e le decine di migliaia.

Per guadagnare di più attraverso programmi di affiliazione o la vendita di prodotti digitali, potrebbe essere necessario un pubblico meno numeroso ma più specifico e impegnato, ad esempio una nicchia specifica di lettori interessati a un particolare argomento o settore.

In ogni caso, è importante sottolineare che la monetizzazione di un blog richiede tempo, impegno e dedizione per creare contenuti di qualità, costruire un pubblico e implementare una strategia di monetizzazione efficace.

 

 

Tobia Borrata

https://www.weareblog.it/

Ciao mi chiamo Tobia Borrata e sono un appassionato di internet e di blog. Sono il CEO, Autore, Responsabile, Copywriter e Blogger di Weareblog.it il sito che ti guida nel mondo dello shopping online. Amo scrivere contenuti utili ai miei lettori e guidarli sugli e-commerce affidabili per lo shopping.

Articoli Correlati